biografia

Figlia d’arte fin da bambina si dedica all’arte del disegno aiutando anche suo padre nella stesura dei disegni raffiguranti scene bibliche che utilizzava per autografare gli strumenti ad arco da lui costruiti.
Frequenta poi vari stage sullo studio del corpo umano dalla Angel’s Accademy di Firenze al il Moulin de Perrot in Francia,segue i corsi liberi presso la RUFA ( Libera Accademia di Belle Arti a Roma) dove approfondisce lo studio di varie tecniche. Dal 2012 si dedica anche alle tecniche calcografiche sotto la guida di Mariapina Bentivenga e successivamente di Alessandro Fornaci.
Partecipa a diverse mostre collettive in spazi pubblici e privati

Esposizioni

2019 26 ottobre-7 novembre galleria art saloon ariccia (Roma)

2019 27 ottobre pineta palace hotel roma models and painting show (Fashon show di Korn Taylor)

2019 19-24 settembre villa Reale Monza
2019 04-10 luglio casa internazionale delle donne Via della Lungara, 19, Roma

2019 29 giugno -7 luglio 2, rue prevost paradol paris
2019 02-12 maggio galleria Larkina dorsoduro 2799, calle del traghetto venezia

2018 15-24 dicembre galleria d’arte megaart pzza del Bersagliere 2 Corchiano (VT)
2018 02-09 dicembre stamperia del tevere (collettiva di incisione) roma
2018 01 dicembre-6 gennaio galleria art saloon Ariccia (collettiva)
2018 09-15 novembre pocket art gallery (collettiva) roma
2018 26-29 ottobre fiera contemporanea cesena
2018 14-20 settembre pocket art gallery (collettiva) roma
2018 14-20 aprile stadio di domiziano (collettiva) roma
2017 1-31 luglio rothenburg ob der tauber – germania (collettiva di incisione)
2011 15-21 dicembre museo villa vecchia roma (collettiva ) roma
2011 4-14 giugno galleria il leone roma (collettiva ) roma
2011 14-27 aprile cascina farsetti natale di roma (vincita premio )
2011 19-25 marzo catacombe suburra (mostra collettiva)
2010 7-14 luglio associazione il laboratorio: via del moro, 49 roma (personale)
2010 2-27 aprile palazzo valentini collettiva “i giovani si raccontano gli artisti interpretano”(collettiva )
2007 1 giugno arte per la vita c/o convento di san Francesco a Ripa(collettiva )

biografia :ritratti d’artista (Mario Corinthios)

grafica

Ritratti

incisioni

Genesi

Il tema della genesi mi ha sempre affascinato perché lo trovo attualissimo.

L’infinita diatriba tra Caino e Abele rappresenta i due lati della nostra personalità: l’uno volto al male dove predomina l’ego, l’altro al bene dove prevale l’amore. Caino e Abele sono i due lati di noi nel quotidiano, la nostra attività e passività , la nostra femminilità e mascolinità, abbiamo il libero arbitrio e il potere di far prevalere l’uno o l’altro.

La torre di Babele rappresenta la materialità e il consumismo in cui viviamo, i rapporti sociali superficiali dei social, il trionfo del superfluo , l’inganno del denaro, l’uomo sfruttato come merce di scambio , la corruzione dei governi. da quì la necessità che tutto questo sia rimpiazzato dal ritorno all’armonia dei rapporti umani più profondi, dalla responsabilità dei governi di battersi per l’equità e la giuistizia, in un mondo dove l’umanità vale più del denaro.

L’arca di Noè rappresenta il lato nostro incontaminato e intuitivo che ci permette di non farci trascinare dalle emozioni , la nostra spiritualità che ci mostra la via da seguire anche in momenti di buio totale, l’arca è per me il passaggio ad una vita governata dall’amore e dalla serenità a cui aspiriamo tutti.

Questo progetto è ancora in costruzione